..................................................................................................

_________________________________________________________________

lunedì, marzo 26, 2012

Qualche foto scattata oggi

Bella giornata oggi, come meteo intendo, abbastanza calda da poter andar in bici senza neppure la maglietta indossata.
Ho sfruttato l'occasione per fare qualche foto che ora pubblico assieme a qualche riga di spiegazione.



Una sequoia sull'argine del naviglio Martesana ad Inzago.
Sono sicuro che si tratti di una sequoia perchè la gelateria che gli sta di fronte - non si vede nell'immagine - da qualche anno si chiama La Sequoia. Se pensate che l'informazione non basti a convincervi andate  cercare in rete oppure sfogliate un libro di botanica e vedrete che si tratta veramente di una sequoia.
Ho sempre pensato che le sequoie fossero dei sempreverdi ma o mi sbaglio o questa non ne vuol sapere e d'inverno diventa marrone per poi riprendere il verde a primavera inoltrata.
















 Il cartello sopra si trova lungo l'Adda nel comune di Rivolta ma in piena campagna. 
 Daini!? 
Daini nella pianura padana neanche lontanissimo da Milano!?
Mai visto un daino, tranne che in cattività nella tenuta dell'Invernizzi, quello dei formaggini, ma sarà ad una ventina di chilometri da lì.
Boh...



Questi cartelli non hanno nulla di particolare, se ne vedono molti in campagna, se non che mi chiedo come possa cacciare un animale senza disturbarlo. Mi chiedo pure come mai c'è sempre bisogno, in Italia, di riempire tutto il riempibile con informazioni irrilevanti. Legge di qui, legge di là...é un cartello, mica un tribunale o lo studio di un avvocato. Mettete l'informazione fondamentale e stop. Ah, naturalmente la sanzione, la multa per i contravventori è  ancora in Lire...o si sono adeguati al default e successiva uscita dall'Euro prima degli altri?





Stradina sull'agine dei primi metri del canale Vacchelli, sullo fondo la diga, più una serie di chiuse, sullAdda. Mi piaceva la prospettiva. Io fotografo e la mia MTB (mountain bike) fa da modella.






Gruppo di bufali o bufale - credo bufale, nella cascina vendono il latte di bufala - che si riscaldano al sole, tra Rivolta e Casirate. Mah...non mi sembrava facesse tanto freddo da raggrupparsi, io ero a dorso nudo...comunque fatti loro.






Un pezzo di autostrada ancora in scatola di montaggio. Un cantiere-magazzino della BreBeMi, che starebbe per Bergamo, Brescia, Milano, con la particolarità che non passa per Bergamo ma la società che la costruisce così si chiama e hanno chiamato con lo stesso nome anche l'autostrada. Componenti di un futuro viadotto in attesa di essere incollati. Inizieranno anche i lavori per la TEM, Tangenziale Est Esterna Milano, o qualcosa di simile, che si collegherà a questo nastro d'asfalto. Ci sono anche i NO-TEM, io preferirei emigrare così risolvo un bel po' di miei problemi in un colpo solo.



Questa foto l'ho scattata qualche settimana fa dove nasce la Brebemi, la metto qui per farvi vedere dove inizia o finisce un'autostrada. Essa prende vita in mezzo ad un campo a Melzo, per il momento non ci sono strade che la servono ma i lavori nell'hinterland milanese impazzano. Sta cambiando tutto. Le chiamano infrastrutture...mi chiedo che siano le strutture allora.







Anche l'edilizia cimiteriale ha i suoi problemi di spazio. Loculi lungo le mura all'esterno del cimitero a Cassano d'Adda.  Poi li incollano insieme e nasce un colombario.
Per la vita e per la morte basta che sia cemento, meglio se armato, ché non si sa mai con tutti i delinquenti che ci sono in giro...Bleah!!!




Finisco con tre foto quasi notturne scattate dalla terrazza.







Nessun commento: