..................................................................................................

_________________________________________________________________

giovedì, aprile 28, 2011

geopolitica economica infantile

La vita oggi

La vita è tutto,
tutto tutto e niente, perchè?
La vita senza oro è niente,
oro rosso,
rosso rosso sangue per la gente.
Il ricco sbrana,
sbrana i povero per niente.
Ma non fa niente al ricco, che mangia,
mangia, mangia oro a tutti.
La guerra è un bel gioco per tutti.
Com'è bello il sangue,
rosso rosso sangue oggi.
Per un niente, la guerra si scatena per niente.
E fiumi di rosso, rosso sangue scorrono per niente.
Tutto per un poco d'oro.
Oro sporco di sangue,
rosso rosso sangue.
Ma per il ricco che cos'è un po' di sangue?
E' un niente confronto a tanta gente,
e poi c'è l'oro, tanto tanto oro
confronto a poco sangue.

Marco 12 anni (1974, 1975 circa)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Di quello che sta succedendo nel mondo ultimamente non capisco niente.
A parte la Costa d'Avorio che ha tutte le sembianze di una delle tante guerre africane in cui un gruppo cerca di prendere le briciole provenienti dalla vendita di una monocoltura, nel caso della Costa d'Avorio è il cacao, a spese di un altro gruppo (il gruppo alleato di uno stato occidentale viene chiamato democratico).
Della Tunisia non so niente.
In Egitto un colpo di stato militare favorito anche qui da proteste popolari. Esercito che, con tutta calma, ha guardato da che parte tirava il vento prima di prendere il potere. Ma anche qui democratico, sì sì, senz'altro...
Sparano in Yemen, forse hanno smesso di sparare in Bahrein.
In Siria siamo sull'orlo del massacro.
Ma in Libia?
Guerra?
Operazione militar-umanitaria?
Sia quel che sia si cagano addosso al solo pensiero di dare armi agli antigheddafi. E ci credo! Dopo quello che è successo in Afghanistan dove per fare un dispetto all'URSS hanno creato i Talebani...
Interessante leggere come vengono chiamati, nel tempo, gli antigheddafi; prima rivoluzionari, poi insorti, adesso rivoltosi.
Quando gli stati della Società delle Nazioni (non uso a caso questa antica definizione, gli scaramantici si tocchino pure, non servirà lo stesso) si metteranno  d'accordo con Gheddafi, diventeranno terroristi.
I falchi della guerra sono diventati avvoltoi. Sperano di trovarsi la carogna da spolpare già bella che pronta. Ma la carogna, per essere tale, prima deve morire. Bombarda anche tu, oppure, va avanti tu che mi vien da ridere.


Marco 48 anni (2011)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

C'è poco da fare... Non sono cresciuto, sono rimasto infantile.

Nessun commento: