..................................................................................................

_________________________________________________________________

mercoledì, gennaio 30, 2013

Io e facebook

"Ciao, chi sei?"

"Ciao, sono facebook"

"Oh che bello, piacere di conoscerti! Cosa fai?"

"Io non faccio, io sono."

"E cosa sei?"

"Sono una risorsa sociale".

"Oh mamma, ma come parli difficile! Cos'è una risorsa sociale?"

"E' un luogo, seppur virtuale, dove la gente si incontra, scambia opinioni, parla della propria vita, mette le foto delle vacanze a Venezia e si lamenta per l'umidità, mette le foto del figlio che ha avuto la diarrea, zoommando sulla diarrea, comunica al mondo se il marito ha preso il viagra per la scopata del giovedì e insegna, a chi non lo sa, che è meglio non utilzzare l'olio di frittura dei totani per lubrificare le porte che cigolano ma è meglio portarlo all'isola ecologica dove verrà smaltito in modo che, quando finirà in mare, i totanini non riconosceranno l'odore della mamma fritta. E tante, tante interessantissime cose ancora per costruire un mondo giusto in pace, amore ed armonia".

"Ma che bello! Tutte queste cose...ma come ho fatto a vivere fin'ora senza facebook! Siamo tanti siam contenti! Evviva!!!
Ma mi viene un'altra domanda facebook, posso fartela?"

"Certo, sono una risorsa sociale, sono qui per questo; domanda pure. E se non riesco a risponderti io direttamente lo farà senz'altro qualcuno dei tuoi splendidi amici. Dimmi".

"Ecco...ma se sei una risorsa sociale con così tanta gente splendida in cui si scambiano notizie interessantissime come l'umidità a Venezia, la diarrea e l'impotentia erigendi,coeundi et generandi, nonché le lacrime dei totanini in un mare d'olio di semi, come mai son qui a parlare da solo"?

Nessun commento: