..................................................................................................

_________________________________________________________________

mercoledì, gennaio 09, 2013

Ciurma, gettate i grappini di signoraggio!

C'era una volta una grande nave, mettiamo che si chiami Concordia, comandata da un comandante di esperienza e per riconoscerlo chiamiamolo Schettino.
Un giorno questa grande nave, non ci interessa il come e il perchè, si schiantò su uno scoglio mentre il comandante si stava lavando i denti. Nel trambusto il comandante si scordò di chiudere il rubinetto, corse in plancia ma non fu capace di fare nulla per impedire il naufragio: la falla che si era aperta sulla fiancata era troppo grande e l'acqua che entrava a fiotti fece in breve affondare la nave. La Concordia, questa grande nave, era una nave da crociera piena di gente. Il Comandante Schettino diresse le operazioni di salvataggio e la maggioranza dei passeggeri fu tratta in salvo, ma alcuni morirono e quasi tutti gli altri persero i loro averi.
Durante l'inchiesta emerse che Schettino aveva dimenticato aperto il rubinetto dell'acqua nella sua cabina. Fu sapendo questo che i passeggeri e i loro parenti si arrabbiarono e quando questa notizia si  diffuse tra l'opinione pubblica provocò moti popolari che chiedevano la testa di Schettino per aver fatto affondare la nave avendo dimenticato il rubinetto aperto.

Quando la nave affonda ed entrano tonnellate e tonnellate d'acqua, mi raccomando, chiudete il rubinetto.
Lottate perchè quel rubinetto sia chiuso.

Ammesso che sia un danno, possiamo paragonare quel rubinetto aperto agli "immensi" danni provocati dal signoraggio nel sistema monetario internazionale.
Affermazione mia e se non ci credi c'è wikipedia.

Nessun commento: