..................................................................................................

_________________________________________________________________

domenica, dicembre 15, 2013

Inizio con vacche al pascolo e finisco con un tramonto

Foto di oggi.

Prima di iniziare vorrei ricordare che per fare le foto alla vacche al pascolo è NECESSARIO che ci siamo le vacche e anche il pascolo.
Lo so, molta parte dell'economia è solo una serie di banalità, purtroppo oggi dimenticate.

Le foto vah!

 Vacche al pascolo fra le province di Milano e Lodi. L'informazione geografica qui contenuta perderà il suo senso in virtù della prossima e ineluttabile abolizione delle province. Rimarrà l'immagine di un qualsiasi posto del mondo catturata da un ciclofotografo di passaggio.


 Diagonale di palme in una piazza rettangolare di un paesino del lodigiano. La pena di morte per il progettista che ha immaginato questa diagonale cairota e per l'amministratore che l'ha approvata mi sembra eccessiva. Aspettiamo che le palme muoiano di morte naturale, probabilmente di raffreddore da fieno.


L'Adda a Comazzo.


 Ancora l'Adda Comazzo.


 Anche se siamo ancora in autunno, paesaggio invernale della campagna del nord-lodigiano, ma qualche anno fa era provincia di Milano. Insomma... tanto le province non ci saranno più!


 Corneliano Bertario ripreso dal fondo del fu lago Gerundo. Almeno 5 metri sotto l'abitato, praticamente un abisso.


 Il castello di Corneliano Bertario.


 Paesaggio invernale, anche se siamo ancora in autunno, al tramonto. Della provincia non dico nulla.


 La foschia tipica del periodo, sempre da quelle parti e qualche minuto dopo, quando il sole si avvicina all'orizzonte.


 Tramonto sulla cava di Bisentrate. Se avessi scritto sul lago di Carezza avrebbe fatto più figo ma avrei detto una bugia.


Il tramonto sulla campagna di Gorgonzola con piccola scia chimica lassù nel cielo rosa. Solo una, ma si sa, anche le scie chimiche la domenica sotto natale vanno nei centri commerciali per sostenere la crescita. Giro in bici quasi finito e ritorno al calduccio ché siamo vicini allo 0 e senza il sole si sente il freddo, anche se mi piace.

E domani il sole sorgerà ancora...

Nessun commento: